Messaggio
  • Utilizzo Cookie

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

    Informativa

Valentina Cabras

E-mail Stampa PDF

alt 

Ho iniziato per caso ,dopo quasi dieci anni di pallavolo, nel 2002. Un giorno ho provato una lezione di kickboxing con chi ancora mi segue , M° Massimo Casula , e non ho piu’ smesso . I rapporti con lui ? undici anni insieme parlano da soli , mi sopporta , è un grande .

Ho iniziato con il light contact , che tutt' ora pratico , per passare al full e poi alla low kick dove tutt' oggi sono membro della nazionale italiana Wako. Ho all attivo 8 titoli italiani , 3 nel light , 2 nella kick light e 3 nella low kick; 24 match di contatto pieno 16 vitni di cui due da pro e 8 persi . Ho portato due argenti e un bronzo con la nazionale Fikbms ma la medaglia piu’ importante non è ancora arrivata. I miei fighter “ idoli “ sono quasi tutti al femminile , Barbara Palazzoli in primis , un insieme di bravura umiltà e caparbietà senza eguali . L’ altra figura che stimo nella sua interezza e’ la Nazionale di Low Kick , da Valentina Murgia e Mimma Mandolini a Ivan Sciolla passando da Elio Pinto (fresco Campione Europeo di Low kick 60 kg. Wako Pro - n.d.r.) e Francesco Vaccaro. Ma d'altronde non puo’ che essere una figura da ammirare visto che è capitanata da due campioni come M° Massimo Rizzoli e M° Riccardo Bergamini.

Ricordi belli nella mia carriera tanti , ogni volta che salgo sul podio la gioia è uguale alla prima volta . Tutte le trasferte con la Nazionale sono state meravigliose a prescindere dal risultato , in questo sport , combatti da solo è vero , ma i compagni e gli amici che ti sostengono e ti incitano fanno si che non sei solo su quel ring . Il ricordo piu’ brutto che continua a bruciare è l’argento agli Europei in Romania nel 2012 , perso una finale gia’ mia agli ultimi secondi , infatti l' unico obbiettivo è riscattarmi ai mondiali quest' anno.

Per fortuna lavoro in palestra per cui è facile conciliare la vita di tutti i giorni con quella dell' atleta ,che non è solo gioia ma anche tante rinuncie . Ho una squadra di atleti agonisti e sarebbe per me grandioso se un giorno uno di essi riuscisse ad arrivare ad indossare la maglia azzurra . Nel frattempo continuo il mio cammino per crescere e migliorare ….

Valentina Cabras

 
Quali di questi attrezzi preferite per l'allenamento ?
 

Tot. visite contenuti : 6493983

Ultimi Commenti

 79 visitatori online