Messaggio
  • Utilizzo Cookie

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

    Informativa

Lelio Ramunni

E-mail Stampa PDF

alt

Lelio Ramunni

Ho iniziato questo sport quasi per gioco durante l'università, era il gennaio 2004, studiavo a Rimini e per ovviare allo studio e alle lezioni andavo a sfogarmi in palestra. Il mio primo maestro è stato Fabio Corelli che dopo solo 6 mesi dal mio esordio in questo mondo mi ha mandato sul ring per la prima volta. Ho continuato per anni ad allenarmi a Rimini dove ho intervallato i miei allenamenti nella Athletic Thai Gym di Carli a lunghi periodi si studio e allenamento all'estero (Helsinki- GB GYM, Los Angeles - Legenf GYM, Madrid - Escuela de Boxeo e Metropolitano Club Deportivo). Nel 2008 , tornato dalla Spagna mi sono affidato alla competenza ed esperienza del Maestro Graziano Lassandro che, ad oggi è ancora il mio punto di riferimento. Mi trovo molto bene con lui ed è con lui che ho raggiunto i miei più grandi successi come il titolo italiano WAKO PRO -81.400 di Low Kick, la partecipazione ai Mondiali di Villach nel 2009, i tanti match internazionali in Grecia, Romania, Portogallo, Brasile e la partecipazione a Yokkao 2012. Come riferimento ho sicuramente Gokan Saki, è troppo forte e adoro e studio le sue tecniche, anche Van Roosmalen è un idolo per me ed ho avuto il paicere di allenarmi insieme a lui. Come sparring partner ho il campione Europeo WAKO PRO Dino Turco, Giuseppe D'amuri e Domenico Deserio oltre ai tanti atleti delle Pro Fighting Santeramo e i miei allievi del team Ramunni Airon Club Conversano. Fuori dal ring faccio troppo e forse questo è il mio problema. Sono laureato in economia internazionale, insegno a più di 70 ragazzi, organizzo eventi sportivi e culturali, sono l'export manager di un azienda di macchinari per l'industria alimentare, collaboro con un'associazione di promozione turistica e del territorio e sono altresì impegnato politicamente nella Città di Conversano dove spero di poter mettere in pratica le mie tante esperienze e competenze. Il periodo più bello è stato sicuramente quello coronato dal titolo italiano nel 2011, il più brutto "agonisticamente" parlando è senza dubbio questo in cui, a causa dei numerosi impegni extra ring come detto, non riesco più ad allenarmi come dovrei per competere , come ho fatto fin' ora, a livello internazionale. Spero proprio di ritagliarmi ancora le 2 o 3 ore giornaliere necessarie all'allenamento e ritornare presto sul ring, ho dato e avuto tanto da questo sport, ma tanto posso ancora dare e ricevere.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Maggio 2013 16:21  
Quali di questi attrezzi preferite per l'allenamento ?
 

Tot. visite contenuti : 6493950

Ultimi Commenti

 72 visitatori online