Messaggio
  • Utilizzo Cookie

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

    Informativa

ELIOS LULAJ vince la medaglia d'oro all'HUNGARIAN WAKO WORLD CUP 2017

E-mail Stampa PDF

alt

Elios Lulaj del Team Pitzalis di Roma alla tenera età di sedici anni vince il torneo più duro e prestigioso d'Europa nella disciplina del K-1 rules. Esordisce nel contatto pieno a gennaio 2017 con un match di Full contact e subito si distingue mandando al tappeto il suo forte avversario all'inizio del secondo round. Avevamo accettato questo incontro perché non riuscivamo a trovare avversari nel K-1 dove si esprime al 100%. Per questo motivo cerchiamo una gara internazionale all'Est dove aumentano le possibilità di incontrare qualcuno che pesi 91 kg tra gli juniores. Iniziamo una preparazione giornaliera severa fatta di grandi sacrifici e numerosi sparring partner seniores già titolati. Il ragazzo per temperamento non si tira mai indietro e da' prova di grande coraggio e determinazione, come già aveva dimostrato da cadetto nella Kick Light. Inizia questa avventura ungherese accompagnato dai DTN M° Alessandro Topa ed Elio Pinto, che ancora una volta palesano di meritare l'incarico loro affidato dalla FIKBMS. Il primo match lo vede opposto ad un avversario scomodo e più alto, mobile sulle gambe e che cambia spesso guardia; Elios però non s'impressiona e lo colpisce duramente con combinazioni di pugilato che costringono lo slovacco ad arretrare. L'ottimo angolo gli consiglia maggior movimento ed un utilizzo più frequente dei low kick, indicazione subito raccolta che lo porta ad una maggiore velocità d'esecuzione e soprattutto alla vittoria della semifinale. Tutt'altra storia la finale che lo vede dominare dall'inizio alla fine il fighter che gli si oppone. Io che lo conosco da quando aveva dieci anni so che in quel momento si sta divertendo assai ed infatti sfoggia tutto il suo repertorio, fatto di incroci, spostamenti, piedi perni e finte, combinazioni che regalano spettacolo; ma principalmente lo portano a vincere la Coppa del Mondo con fierezza ed onore. Prossimo appuntamento Bestfighter, non mancate perché noi ci saremo!

Gli altri juniores a vincere la preziosa medaglia d'oro nel contatto pieno sono IRENE ROGGIO e TONINO BARBERA; argento per GIACOMO PEDRETTI e CRISTIAN LICHIERI; bronzo per DAVIDE LOMBARDI, MICHELE GIULIANI e FRANCESCO LO CASCIO.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1315500715170768&id=386565848064264

ELIOS LULAJ vince la medaglia d'oro all'HUNGARIAN WAKO WORLD CUP 2017

Elios Lulaj del Team Pitzalis di Roma alla tenera età di sedici anni vince il torneo più duro e prestigioso d'Europa nella disciplina del K-1 rules. Esordisce nel contatto pieno a gennaio 2017 con un match di Full contact e subito si distingue mandando al tappeto il suo forte avversario all'inizio del secondo round. Avevamo accettato questo incontro perché non riuscivamo a trovare avversari nel K-1 dove riesce ad esprimersi al 100%. Per questo motivo cerchiamo una gara internazionale all'Est dove aumentano le possibilità di incontrare qualcuno che pesi 91 kg tra gli juniores. Iniziamo una preparazione giornaliera severa fatta di grandi sacrifici e numerosi sparring partner seniores già titolati. Il ragazzo per temperamento non si tira mai indietro e da prova di grande coraggio e determinazione, come già aveva dimostrato da cadetto nella Kick Light. Inizia questa avventura ungherese accompagnato dai DTN M° Alessandro Topa ed Elio Pinto, che ancora una volta palesano di meritare l'incarico loro affidato dalla FIKBMS. Il primo match lo vede opposto ad un avversario scomodo e più alto, mobile sulle gambe e cambia spesso guardia; Elios però non s'impressiona e lo colpisce duramente con combinazioni di pugilato che costringono lo slovacco ad arretrare. L'ottimo angolo gli consiglia maggior movimento ed un utilizzo più frequente dei low kick, indicazione subito raccolta che lo porta ad una maggiore velocità d'esecuzione e soprattutto alla vittoria della semifinale. Tutt'altra storia la finale che lo vede dominare dall'inizio alla fine il fighter che gli si oppone. Io che lo conosco da quando aveva dieci anni so che in quel momento si sta divertendo assai ed infatti sfoggia tutto il suo repertorio, fatto di incroci, spostamenti, piedi perni e finte, combinazioni che regalano spettacolo; ma soprattutto lo portano a vincere la Coppa del Mondo con fierezza ed onore. Prossimo appuntamento Bestfighter, non mancate perché noi ci saremo!

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1315500715170768&id=386565848064264

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Maggio 2017 15:09  
Quali di questi attrezzi preferite per l'allenamento ?
 

Glory 48 New York - 1 dicembre 30 Novembre 2017, 17.05 andrea K1 RULES
Glory 48 New York - 1 dicembre
Glory 48 New YorkVenerdì 01 Dicembre 2017Madison Square Garden New YorkAnissa MEKSEN
Read More 111 Hits 0 Ratings
Golden Fight - Francia 9 dicembre 30 Novembre 2017, 00.00 andrea MUAY THAI
Golden Fight - Francia 9 dicembre
Golden FightSabato 09 Dicembre 2017Palais des sports Marcel-CerdanLevallois Perret
Read More 248 Hits 0 Ratings
Mix Fight Gala 23 - 2 dicembre Francoforte 29 Novembre 2017, 00.00 andrea K1 RULES
Mix Fight Gala 23 - 2 dicembre Francoforte
Mix Fight Gala 23Sabato 02 Dicembre 2017Fraport Arena Germania  Enriko KEHL vs
Read More 93 Hits 0 Ratings
Glory Redemption - 9 dicembre Rotterdam 29 Novembre 2017, 00.00 andrea K1 RULES
Glory Redemption - 9 dicembre Rotterdam
Glory RedemptionSabato 09 Dicembre 2017RotterdamRico VERHOEVEN vs Jamal BEN
Read More 104 Hits 0 Ratings
Kunlun Fight 68 - Cina 17 dicembre 29 Novembre 2017, 00.00 andrea K1 RULES
Kunlun Fight 68 - Cina 17 dicembre
Kunlun Fight 68Domenica 17 Dicembre 2017Sanya Cina  Artur KYSHENKO vs Yassine
Read More 111 Hits 0 Ratings
Tot. visite contenuti : 5439201

Ultimi Commenti

 152 visitatori online